DESCRIZIONE

Si tratta di un contributo destinato a supportare coloro che vivono in affitto e che presentano una situazione economico patrimoniale secondo quanto previsto dalla legge Regionale in materia e dal bando comunale.

DESTINATARI

Per poter beneficiare dei contributi, i richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Il cittadino di uno Stato non aderente all’Unione Europea è ammesso se in regola con le vigenti norme in materia di immigrazione

b) residenza anagrafica nel Comune di Sestri Levante al momento dell’emanazione del bando;

c) titolarità di un contratto di locazione relativo a una unità immobiliare ad uso abitativo primario non inclusa nelle categorie catastali A/1, A/7, A/8, A/9 e A/10 o con superficie netta interna superiore ai 110 mq, estendibile fino a 120 mq per i nuclei familiari con più di cinque componenti;

d) non titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare, dei diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione nell’ambito del territorio della Città Metropolitana di Genova, su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare stesso, secondo la scheda n.2 di cui alla DGR n. 613 del 25/7/2018 “Nuovi indirizzi e criteri per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica ed individuazione degli ambiti ottimali di utenza”, fatto salvo il caso in cui l'alloggio sia accatastato come inagibile oppure esista un provvedimento del Sindaco che dichiari l’inagibilità ovvero l’inabitabilità dell’alloggio;

e) non titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su uno o più beni immobili ubicati in qualsiasi località del territorio nazionale il cui valore complessivo di riferimento, ai fini dell’applicazione della vi- gente imposta sugli immobili, sia superiore a quello corrispondente al valore medio degli alloggi di ERP presenti nel bacino d’utenza dove è localizzato il Comune di Sestri Levante (112.293,58 €);

f) non titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare, dell’assegnazione in proprietà, immediata o futura, di alloggio realizzato o recuperato con contributi pubblici, ovvero con finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti pubblici, sempre che l’alloggio sia inutilizzabile senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno;

g) effettivo sostenimento da parte del nucleo familiare - nell'annualità precedente alla presentazione della domanda di contributo - dell'onere relativo al canone di locazione risultante da idonea documentazione (ricevute, bonifici, assegni bancari, dichiarazione del proprietario);

h) un valore ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare, non superiore a 16.700 € (NOTA BENE: tutti i limiti Isee previsti per l’accesso, la permanenza e la decadenza relativamente agli alloggi di edilizia residenziale pubblica, sono aggiornati annualmente sulla base della variazione accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi al 30 giugno dell’anno precedente).

COME SI ACCEDE

Tramite domanda di partecipazione redatta su apposito modulo da trasmettersi con una delle seguenti modalità:

  • direttamente all’URP di Piazza Matteotti n. 3 – piano terra
  • tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  • tramite raccomandata a.r. indirizzata a Comune di Sestri Levante- Piazza Matteotti n. 3 16039 Sestri Levante

IN QUALE PERIODO DELL’ANNO

La domanda può essere trasmessa previa pubblicazione del bando. Lo stesso definisce i termini entro cui è possibile presentare la domanda. Il bando viene pubblicato nella sezione bandi dei servizi sociali.

TEMPI DI EROGAZIONE

Dalla data di chiusura del bando per la presentazione delle domande, i tempi di erogazione dei contributi sono di circa  90 giorni. L’erogazione del contributo avviene a mezzo bonifico bancario su c/c indicato dal richiedente in sede di domanda.

DOCUMENTI RICHIESTI

  • attestazione Isee in corso di validità;
  • fotocopia del contratto di locazione regolarmente registrato;
  • copia di tutta la documentazione (ricevute, bonifici, assegni, ecc.), o documento originale equipollente, attestante il totale o parziale pagamento del canone di locazione;
  • fotocopia del documento d’identità del firmatario della domanda (carta di soggiorno o permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno per cittadini extracomunitari);
  • fotocopia del codice IBAN del richiedente il contributo.

NORMATIVA

Legge n. 431/98, art.11 (Contributi per il sostegno alla locazione)