Si informa che con Ordinanza n. 41 del 23/06/2022, fino al 30/09/2022 sono in vigore le seguenti misure:

A) DIVIETO DELL'ATTIVITÀ DI ACCATTONAGGIO MOLESTO

  1. È vietata l’attività di accattonaggio e di mendicità moleste, ossia praticate con modalità insistente, continuativa e minacciosa, che possa pregiudicare la sicurezza dei cittadini o impedire la fruizione o l’utilizzo delle aree, spazi e luoghi pubblici o aperti al pubblico, su tutto il territorio comunale ed in particolare nei pressi dei parcometri delle aree attrezzate per la sosta dei veicoli, degli esercizi commerciali e di somministrazione, dei mercati settimanali del lunedì a Riva Trigoso e del sabato a Sestri Levante.

  1. È vietata l’attività di accattonaggio mediante l’utilizzo di minori e disabili e lo sfruttamento di animali di affezione;

B) DIVIETO DI CONSUMO E DETENZIONE DI BEVANDE ALCOLICHE

  1. È vietata la detenzione ed il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione ed indipendentemente dal contenitore utilizzato:

  1. tutti i giorni, a partire dalle ore 21:00 e fino alle ore 07:00 del giorno successivo, su tutto il territorio comunale compresi gli arenili;

  1. tutti i giorni, a partire dalle ore 16:00 e fino alle ore 07:00 del giorno successivo nei giardini presenti nell’area cd. “Riva Levante” e sino al Sagrato della chiesa di S. Pietro in Riva Trigoso;

Si noti inoltre che:

- nel caso di contestazione dell’illecito di cui ai punti precedenti, a seguito di semplice invito degli agenti di Polizia, gli eventuali detentori saranno tenuti all’immediato smaltimento dei contenitori unitamente ai liquidi negli stessi contenuti;

- le prescrizioni di cui ai punti precedenti non operano riguardo a confezioni regalo, imballaggi originali e/o sacchetti portabottiglie idoneamente chiusi e sigillati, destinati al consumo domestico;

- le prescrizioni di cui ai punti precedenti non operano altresì con riguardo a singole e specifiche manifestazioni autorizzate dall’Amministrazione Comunale e in aree pubbliche circoscritte e nelle aree demaniali in concessione, per le quali gli organizzatori/concessionari assicurino il controllo sul pubblico presente.

C) DIVIETO DI VENDITA, DETENZIONE E CONSUMO DI BEVANDE IN CONTENITORI DI VETRO

  1. È vietata la vendita per asporto di ogni tipo di bevanda contenuta in bottiglie e bicchieri di vetro, dalle ore 20:00 alle ore 05:00 del giorno successivo, per tutto il periodo di validità della presente ordinanza, da parte:

  • degli esercenti le attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (Rif. Legge 25 agosto 1991, n. 287);

  • degli artigiani autorizzati alla vendita di bevande;

  • dai gestori di stabilimenti balneari;

  • dei titolari di autorizzazioni di cui all’art. 5, lettera c) della legge 25 agosto 1991, n. 827.

  1. È vietata la vendita per asporto di ogni tipo di bevanda contenuta in bottiglie e bicchieri di vetro, dalle ore 21:00 alle ore 05:00 del giorno successivo, per tutto il periodo di validità della presente ordinanza, da parte:

  • degli esercizi di vicinato di vendita di generi alimentari;

  • di medie strutture di vendita.

  1. Dalle ore 20:00 alle ore 05:00 del giorno successivo, per tutto il periodo di validità della presente ordinanza, è in ogni caso fatto assoluto divieto di detenere e consumare ogni tipo di bevanda contenuta in vetro fuori dai locali e dagli esercizi di cui sopra e su tutto il territorio comunale.

Si noti inoltre che:

- le prescrizioni che precedono non operano con riguardo a confezioni regalo, imballaggi originali e/o sacchetti portabottiglie idoneamente chiusi e sigillati, destinati al consumo domestico.

D) LIMITE ALLA PRODUZIONE DI EMISSIONI SONORE

  1. Al fine di garantire la tranquillità e il riposo dei residenti, fatti salvi gli eventi e le manifestazioni autorizzate dall’Amministrazione Comunale, a chiunque – compresi gli esercizi pubblici – è fatto divieto di emissioni sonore, oltre il limite consentito dai vigenti regolamenti, oltre le ore 23:30.

E) SANZIONI

Per la violazione delle disposizioni contenute nella presente ordinanza, si applicano le seguenti sanzioni:

  • Violazione DIVIETO DELL'ATTIVITÀ DI ACCATTONAGGIO MOLESTO (A)

Oltre a quanto già previsto dall’articolo 669 bis “Esercizio molesto dell'accattonaggio del Codice Penale (R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398), si applica una sanzione amministrativa da Euro 25,00 ad Euro 500,00 (pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50,00), ferme restando le più gravi sanzioni applicabili ai sensi delle disposizioni vigenti. Per la violazione di cui ai punti 1) e 2) si applica la sanzione accessoria della confisca amministrativa del denaro provento della violazione e di eventuali attrezzature impiegate in detta attività, ai sensi dell’art. 20 della Legge 24 novembre 1981 n° 689.

  • Violazione DIVIETO DI CONSUMO E DETENZIONE DI BEVANDE ALCOLICHE (B)

Si applica una sanzione amministrativa da Euro 25,00 ad Euro 500,00 (pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50,00), ferme restando le più gravi sanzioni applicabili ai sensi delle disposizioni vigenti.

  • Violazione DIVIETO DI VENDITA, DETENZIONE E CONSUMO DI BEVANDE IN CONTENITORI DI VETRO (C)

Per ciò che attiene alla vendita:

Si applica una sanzione amministrativa con pagamento in misura ridotta pari ad Euro 400,00 in forza di quanto stabilito dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 3 del 8 gennaio 2020 ad oggetto “Determinazione dell’importo del pagamento in misura ridotta delle sanzioni amministrative in materia di vendita di bevande in vetro ed emissioni sonore nel territorio del Comune di Sestri Levante”), e ferme restando le più gravi sanzioni applicabili ai sensi delle disposizioni vigenti.

Per ciò che attiene alla detenzione:

Si applica una sanzione amministrativa da Euro 25,00 ad Euro 500,00 (pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50,00), ferme restando le più gravi sanzioni applicabili ai sensi delle disposizioni vigenti.

  • Violazione LIMITE ALLA PRODUZIONE DI EMISSIONI SONORE (D)

Si applica una sanzione amministrativa da Euro 25,00 a Euro 500,00 (pagamento in misura ridotta pari ad Euro 400,00 in forza di quanto stabilito dalla Giunta Comunale con la deliberazione n. 3 del 8 gennaio 2020 ad oggetto “Determinazione dell’importo del pagamento in misura ridotta delle sanzioni amministrative in materia di vendita di bevande in vetro ed emissioni sonore nel territorio del Comune di Sestri Levante”), e ferme restando le più gravi sanzioni applicabili ai sensi delle disposizioni vigenti.