Sì è svolta questo pomeriggio, presso l’ex Convento dell’Annunziata, la cerimonia di adesione del Comune di Sestri Levante all'Associazione Nazionale "Città del Vino". Presenti il presidente Angelo Radica, il coordinatore regionale dell’Associazione Enzo Giorgi, il sindaco Francesco Solinas, l’assessore al Turismo, Agricoltura e Commercio Giuseppe Ianni, i consiglieri regionali Sandro Garibaldi e Claudio Muzio ed il consigliere comunale Luca Balotta. Sono intervenuti anche i produttori vinicoli del territorio, oltre che i rappresentanti dei Consorzi locali e degli operatori turistici di Sestri Levante.

 

Sestri Levante è il settimo Comune ligure ad unirsi all'Associazione Nazionale Città del Vino. L'Associazione, fondata nel 1987, rappresenta un network di Comuni che si distinguono per la qualità e l'autenticità delle produzioni vinicole locali ed ha quale obiettivo primario la promozione del turismo enogastronomico, la creazione di sinergie tra produttori, il sostegno e la valorizzazione del patrimonio vitivinicolo di un territorio.

 

Con l'adesione alla "Città del Vino" l'Amministrazione si propone di far diventare Sestri Levante un punto di riferimento in questo settore, collaborando attivamente con gli attori chiave della vitivinicoltura, incluse le cantine e i produttori locali. L'obiettivo finale è rafforzare la visibilità e l'apprezzamento delle ricche tradizioni del territorio comunale, in cui il vino diventa autentica espressione della cultura locale.

 

"L'adesione alla prestigiosa Associazione Nazionale Città del Vino, che abbiamo deliberato lo scorso agosto su proposta dell'assessore Giuseppe Ianni, rappresenta un passo significativo per la città, che riconosce nella valorizzazione delle sue eccellenze enogastronomiche un motore essenziale per la crescita economica e la promozione turistica", dichiara il sindaco Francesco Solinas.

 

Ci siamo associati convintamente alla Città del Vino perché vogliamo mettere in campo una maggiore promozione del nostro territorio e dei vini eccellenti che a Sestri Levante vengono prodotti da cantine che negli anni sono cresciute ed hanno raggiunto molti degli obiettivi che si erano prefissati”, commenta l’assessore all’Agricoltura, Turismo ed Eventi Giuseppe Ianni

 

“Il vino è un prodotto fortemente identitario, vivo, che nasce dalla terra e la racconta attraverso il suo terroir, unico ed irripetibile", prosegue l'assessore. "Il vino affonda le proprie radici nella storia, nella tradizione e nella cultura ed in ogni luogo si produce in maniera diversa, con uve, tecniche e caratteristiche diverse".

 

"Sestri Levante è l’unica località del Golfo del Tigullio ad avere conseguito la bandiera di Città del Vino e per questo può diventare la vetrina ed il punto di riferimento anche per le cittadine del comprensorio, che possono vantare vigneti e prodotti di eccellenza da proporre a residenti, turisti italiani e internazionali”, sottolinea ancora Ianni.

 

“La Baia del Silenzio fa da cornice da diversi anni a tre importanti manifestazioni legate al mondo del vino: Sestri Levante Wine Festival, Mare & Mosto e The Wine Revolution. Tutto ciò fa comprendere come Sestri Levante sia non solo terra di ottimi vini doc come il Vermentino, la Bianchetta, il Ciliegiolo e lo Cimixa, ma anche un luogo in cui vengono presentati i vini anche da chi li produce altrove. L’adesione all’Associazione Nazionale Città del Vino potrà quindi aprire nuove prospettive e diverse opportunità per la nostra città in un settore in continua crescita, oltre che rappresentare un ulteriore passo verso le proposte di qualità di cui Sestri Levante vuole diventare grande protagonista”, conclude l'assessore.

 

Sestri Levante, 18 gennaio 2024

Domani, giovedì 18 gennaio, inizieranno i lavori propedeutici all'installazione di due telecamere di videosorveglianza in Piazza Aldo Moro, zona centrale di Sestri Levante, che fino a questo momento ne era rimasta sprovvista. I lavori comprendono attività di scavo e di studio di fattibilità, necessari per garantire una corretta implementazione del sistema di videosorveglianza del Comune. Salirà a 507 il numero di telecamere di videosorveglianza attive sul territorio comunale, di cui 30 di lettura targhe e le restanti ambientali. La conclusione dei lavori è prevista entro dieci giorni lavorativi dal loro inizio.

“Mi sono attivato in questi mesi affinché potessero essere installate le telecamere in piazza Aldo Moro, sprovvista inspiegabilmente fino ad oggi di una qualunque videosorveglianza. Come Assessore al Turismo e al Commercio ritengo che in una zona così centrale della città ci debba essere sempre un controllo adeguato e quindi, in collaborazione con i tecnici degli uffici comunali e con la Comandante della Polizia Locale, che ringrazio per l’impegno profuso, siamo arrivati all’obiettivo che ci eravamo prefissati, dopo un lavoro portato avanti insieme. Sestri Levante e’ - e sarà ancor di più - una città sicura per residenti e ospiti”, commenta l’assessore al Turismo e Commercio, Giuseppe Ianni.

"L'intervento che inizierà nei prossimi giorni è finalizzato al monitoraggio di una delle piazze centrali e più frequentate del Comune, con l'obiettivo di garantire la massima sicurezza per i cittadini, specialmente nel centro storico. Con l'implementazione del sistema di videosorveglianza, si andrà a coprire un'area molto importante che, fino a questo momento, non era dotata di telecamere di sorveglianza - sottolinea il sindaco Francesco Solinas - Le telecamere a Sestri sono fondamentali per la sicurezza della cittadinanza e un ringraziamento va alla Polizia Locale che anche con l’importante ausilio della videosorveglianza, svolge un prezioso lavoro quotidiano per la sicurezza generale”.

L’Amministrazione comunale sta valutando ulteriori implementazioni del servizio di videosorveglianza in altri punti critici della città, come ad esempio nella zona industriale di via Latiro. L'obiettivo è estendere la copertura per garantire un territorio sempre più sicuro e controllato.

Sestri Levante, 17 gennaio 2024

Nel pomeriggio di oggi, sabato 13 gennaio, presso l’ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante, il sindaco Francesco Solinas, il consigliere comunale incaricato alla Promozione delle attività sportive Albino Armanino ed il consigliere comunale Luca Balotta, hanno consegnato un riconoscimento agli atleti sestresi che si sono particolarmente distinti nel corso dell’anno 2023 per successi sportivi nella Canoa, nella Ginnastica Ritmica e nel Tiro con l’arco.

Tra gli sportivi premiati figurano: Jacopo Azzoni, Sara Noceti ed Alessio Noceti tesserati dell’associazione Arcieri Tigullio; Ginevra Brignole, Gioia Mya De Simone, Greta Malerba, Asia Merlini, Alice Groppo e Camilla Villani dell’associazione Cames GRS A.S.D.; Francesco Benfenati, Matteo Bottini, Edoardo Corbo, Riccardo Maccioccu, Gabriele Maccioccu, Federico Marchetti, Matteo Muzio, Giovanni Saperdi e Alessio Savignani dell’associazione Shock Waves Sports.

“Nel tessuto sociale di Sestri, le associazioni sportive locali svolgono un ruolo chiave per lo sviluppo e la crescita non solo sportiva dei nostri ragazzi, che attraverso disciplina e dedizione, coltivano i valori dell’impegno e dello spirito di squadra - commentano il sindaco Francesco Solinas ed il consigliere Albino Armanino - Dalla canoa al tiro con l’arco, dal judo al nuoto passando per la ginnastica ritmica, il 2023 è stato un anno straordinario per i giovani atleti sestresi, che hanno portato in alto il nome della nostra città attraverso eccellenti risultati in queste discipline sportive. Questi risultati non solo sono motivo di orgoglio per gli atleti stessi, ma contribuiscono a creare un senso di appartenenza e di ispirazione per le generazioni future ed il riconoscimento che abbiamo consegnato oggi testimonia il valore che l’Amministrazione attribuisce a ciascuno dei risultati raggiunti e allo sport, in tutte le sue forme ed espressioni. Le associazioni sportive locali meritano un plauso speciale per il loro costante impegno nella formazione e nell'incoraggiamento dei nostri giovani atleti. Sono veri e propri laboratori di talento, dove il duro lavoro e la passione vengono trasformati in successi tangibili”, concludono il sindaco Solinas ed il consigliere Armanino.

Sestri Levante, 13 gennaio 2024

Partiranno lunedì 15 gennaio i lavori per la posa dell’infrastruttura interrata di contenimento dei cavi di fibra ottica per l’allaccio del sito 5G a Santa Vittoria, in località Villa Ponzerone.

Per consentire tale intervento sono previste modifiche alla viabilità ordinaria: a partire da lunedì 15 gennaio, verrà interrotto il traffico veicolare dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14 alle ore 17 dal ponte sul torrente Gromolo al civ. 14 per 5 giorni lavorativi; successivamente verrà interrotto dal civ. 14 al civ. 10 per 3 giorni lavorativi e infine, dal bivio per il civ. 10 fino al cimitero di S. Vittoria per 2 giorni lavorativi. 

Per tutta la durata degli interventi, sarà vietata la sosta nell’area compresa tra i civici 10 e 14 al fine di consentire il regolare svolgimento dei lavori. 

“L'implementazione della rete 5G nelle frazioni meno centrali di un territorio riveste un'importanza strategica significativa, poiché rappresenta un passo cruciale verso l'abbattimento delle disparità digitali ampliando le opportunità di connettività ad alta velocità, che aprono la strada ad una serie di benefici per i cittadini. Nei prossimi giorni si verificheranno alcuni disagi per i residenti in località Villa Ponzerone, che desidero ringraziare anticipatamente per la pazienza e la collaborazione”, commenta il sindaco Francesco Solinas.

Sestri Levante, 11 gennaio 2024